HOME PAGEASSOCIAZIONE   EUROART
In collaborazione con i Maestri della scuola Russa di San Pietroburgo
Concorsi di danza, Stages, Concerti di musica classica e jazz, Manifestazioni, Mostre d'arte

Natalia Dudinskaja

Natalia Dudinskaja Nasce in Ucraina, nel 1912. Dopo gli studi accademici con Agrippina Vaganova, diviene ballerina e poi insegnante.
Cittadina onoraria di San Pietroburgo, nel corso degli anni viene insignita di molte onorificenze, ricordiamo una delle più importanti: "Ballerina del popolo" nel 1957, ai tempi dell'Unione Sovietica.
Si unisce in matrimonio con Konstantin Serghejev, uno dei grandi ballerini e coreografi, che diviene direttore prima del Teatro Kirov e poi dell'Accademia Vaganova.
Come prima ballerina del Kirov ha danzato dagli anni 1931 fino al 1962, calcando i palcoscenici di Europa, Asia, Africa ed America. Ha girato numerosi film.
Ha danzato mirabilmente tutto il repertorio classico e ricoperto i ruoli più importanti e rappresentativi : "Odile e Odette" ne Il Lago dei Cigni, "Aurora" ne La Bella Addormentata, "Clara" ne Lo Schiaccianoci, "Kitri" Don Chisciotte, Giselle, ecc. .
Artista dotata di tecnica brillante, viene definita dai "critici del balletto" come la più grande artista dotata di tecnica espressiva, di tutti i tempi.Uno dei suoi migliori lavori è "Laurenzia" del 1939 coreografato da Ciabukiani, un balletto molto in voga in quegli anni, che non si produce più per intero.
L'unica traccia rimasta nei balletti di repertorio è solo un "Pas d'Action".
Ha vinto diversi "Premi dello Stato" con "Cenerentola" nel 1946, coreografato da K. Serghejev e con "Raimonda", nel 1949.Dal 1951 è insegnante nei corsi di perfezionamento, all'Accademia Vaganova. Dal 1963 al 1978 è "Maître de Ballet" del Teatro Kirov ed è spesso in tournée nel mondo.
E' stata per molti anni madrina dello Stage Internazionale di Danza Classica "Città di Rapallo", dove ha insegnato Classico (per donne) e Repertorio.
Ha lavorato come supervisore nei grandi Balletti Russi in tutto il mondo coadiuvata da Monsieur Vadim Desnitskj.